Derby amaro: al Mari arriva una sconfitta per i neroverdi

11

Legnano – Castellanzese 2-0 (1-0)
Marcatori: 48′ Beretta (L), 40′ st Bingo (L)
Legnano: Russo, Caradonna, Moracchioli, Bini, Bettoni, Di Lernia (1′ st Bingo), Confalonieri (43′ st Barbui), Beretta, Ravasi, Ronzoni (29′ st Barazzetta), Gasparri (38′ st Gambino). A disp. Tamma, Barbui, Bertonelli, De Stefano, Grosso, Robbiati. All. Sgrò.
Castellanzese: Cincilla, Compagnoni, Perego, Alushaj, Chessa, Colombo, Ferrandino, Meregalli, Falzoni (38′ st Gazzetta), Piran, Melli (25′ st Mandelli). A disp. Asnaghi, Sestito, Mazzola, Mei, Manfrè, Baldazzi, Braidich. All. Cotta.
Arbitro: Recchia di Brindisi (Merlino di Asti e Di Meo di Nichelino)
Ammoniti: Moracchioli (L), Meregalli (C), Bini (L), Piran (C), Gasparri (L), Beretta (L), Alushaj (C), Compagnoni (C).

LEGNANO (MI) –  Per la prima volta in Serie D, la Castellanzese non riesce a raccogliere punti nel derby con il Legnano. Al Mari finisce 2-0 in favore dei lilla.

Non passa nemmeno un minuto che Ferrandino innesca Chessa, che parte sulla sinistra ma Russo risponde presente sulla conclusione del Mago. Al 10′ Ronzoni trova Ravasi che però atterra Cincilla: gioco fermo, Cincilla viene vistosamente medicato con un turbante, ma riesce a continuare. Brividi al 25′ quando il portiere neroverde non riesce a trattenere la sfera, Beretta è troppo lento e Cincilla ci mette una pezza. Un giro di orologio dopo Chessa insidioso da calcio piazzato, Russo con i pugni salva la propria porta. Allo scadere la Castellanzese è ispiratissima: Chessa-Ferrandino-Colombo, ancora Russo esce bene e blocca la sfera. Al 48′ il Legnano passa in vantaggio: Beretta calcia una punizione magistrale e dopo aver trovato il legno interno la sfera termina in rete.

A partire forte è la Castellanzese: Chessa inventa, Compagnoni piazza il cross in area, respinta di Bettoni. Al 7′ splendido stop di Chessa, Colombo piazza l’assist: Ferrandino prova, ma il penalty in movimento viene murato dal portiere lilla. Al quarto d’ora squillo neroverde: Melli prova la botta, Russo in due tempi si salva. Due giri di orologio dopo Beretta va vicinissimo alla doppietta personale, la traversa salva Cincilla. Al 40′ Cincilla compie due miracoli su Beretta e e Confalonieri, poi al terzo tentativo Bingo insacca il raddoppio lilla.

Il Legnano è una signora squadra, fisica e che sa verticalizzare con giocatori di qualità. Forse nel momento in cui si è placata la veemenza lilla è arrivato il primo gol. Noi abbiamo avuto l’occasione con Ferrandino, ma lasciando campo aperto il Legnano è stato bravo a chiuderla. Non ne facciamo un dramma, martedì ripartiamo e prepariamo la gara di domenica prossima. La squadra ha dimostrato personalità e per quanto riguarda l’atteggiamento non ho nulla da dire, forse siamo risultati leziosi in certe circostanze. Il portiere del Legnano? Russo è un signor portiere per la categoria…non abbiamo fatto gol ma siamo andati vicini a farlo, e questo fa pensare comunque in positivo. Non è uno stop che ci deve condizionare troppo.

Corrado Cotta
11