Arconatese-Castellanzese, l’analisi dell’avversario

11

Neroverdi in campo a Caronno Pertusella

La Castellanzese è impegnata in trasferta nel prossimo turno di campionato, che vedrà i neroverdi affrontare l’Arconatese, match che si gioca allo stadio comunale di corso della Vittoria a Caronno Pertusella

L’ANALISI AVVERSARIA

Cinquantatre punti conquistati in ventotto partite giocate permettono agli oroblu di occupare la quarta posizione in classifica, agganciati nell’ultimo turno dal Piacenza vittorioso proprio a Caronno Pertusella per 2-1.

Un cammino lineare quello seguito dai ragazzi di Mister Livieri, che hanno ottenuto diciassette vittorie e due pareggi sino a questo momento.

Terzo miglior attacco del campionato con quarantacinque gol segnati, a pari merito con il Brusaporto, l’Arconatese ha trovato la via della rete prevalentemente in casa (ventotto) e, nello specifico, tra il il sesto e il decimo minuto del primo tempo, segno che la squadra approccia fin da subito in maniera aggressiva le partite. 

Pochi invece i gol incassati, ventinove, segno di una solidità difensiva e di attenzione fin dalle battute iniziali.

Attenzione alta su Alessio Quaggio, attaccante del 1999, attuale capocannoniere della squadra con dodici reti realizzate – di cui tre su calcio di rigore e sei decisive ai fini del risultati finale – in ventisei match disputati.
Non solo Quaggio, però, in quanto anche gli ex Ferrandino e Pastore sanno essere pericolosi in fase offensiva. 

IL MATCH D’ANDATA

Una vittoria di classe quella ottenuta dalla Castellanzese al “Provasi”, con l’1-0 firmato da Giorgio Vitali al ventitreesimo del secondo tempo grazie ad un preciso colpo di testa sotto misura che ha regalato i tre punti ai neroverdi. 

11

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

11

VIDEO | Mister Roncari: “Dovevamo difendere meglio”

Le dichiarazioni dell'allenatore neroverde al termine della sfida in casa del Caldiero Terme, terminata 2-1 per i padroni di casa
Read More
11

Castellanzese rimontata e sconfitta a Caldiero

In vantaggio con Valsecchi, i neroverdi si fanno raggiungere e superare dalla doppietta di Zerbato, a segno su rigore e su azione
Read More