Under 19: un’autorete allo scadere rovina la festa ai neroverdi

11

CASTELLANZESE-VARESINA 2-2 (2-1)
Marcatori: 4′ Serra (C), 13′ Midaglia (C), 39′ Donizetti (V), 46′ st aut. Marchioro (C)

Castellanzese: Cherchi, Moschetto (43′ Zucchetti), Tamborini (23′ st Olgiati), Paglialonga, Marchioro, Loi, Re, Midaglia, Dovera (17′ st Latino), Marmo, Serra (39′ st Calabrese). A disposizione: Poli, Laomedonte, Galbiati, Pereira. Allenatore: Colombo.
Varesina: Santulli, Misuriello (1′ st Marin), Bigoni, Sofia (34′ st Figini), Inzaghi (1′ st Chouni), Carrino, Eusebio (20′ st Gentile), Reale, Maddalena, Donizetti (1′ st Perinetto), Angelini. A disposizione: Leoni, Marangoni, Frezzato, Di Silvestro. Allenatore: Ferraresi.

Arbitro: Daidone di Seregno (Pllumbi e Lora di Varese)

 CASTELLANZA (VA) – La Castellanzese impatta 2-2 con la Varesina e le squadre si spartiscono la posta in palio.

Dopo una prima fase di studio la Castellanzese al 4′ trova il vantaggio: Tamborini dalla sinistra piazza l’assist perfetto per la zampata vincente di Serra. La risposta della Varesina arriva due minuti dopo: Donizetti prova la conclusione, Cherchi devia sul palo e concede solo l’angolo. Varesina che continua a cercare il pari e lo fa sempre con Donizetti: tiro potente che scheggia la traversa. Al 13′ Dovera prova la conclusione, Inzaghi salva sulla linea: sulla ribatutta spunta Midaglia che insacca il 2-0. Ancora Castellanzese insidiosa al 17′ con Serra che prova il tiro, Santulli compie un mezzo miracolo, ma la sfera finisce sulla testa di Midaglia che spara sull’esterno della rete. Al 26′ Re si infiamma e prova la conclusione potente: la sfere l’incrocio dei pali ma finisce sul fondo. Al 39′ la Varesina accorcia: Angelini serve Donizetti che non si fa pregare e segna il 2-1.

Varesina che a inizio ripresa aumenta i ritmi e prova a crederci e per 15′ di gioco resta costantemente nella metà campo dei neroverdi. Al 26′ torna a farsi vedere la formazione di casa: buono scambio fra Midaglia e Re che serve Marmo, pallone che termina di pochissimo sul fondo. Nel primo minuto di recupero Marin piazza il traversone in area Cherchi devia e trova la deviazione di Marchioro: sfortunatamente la sfera si insacca alle spalle di Cherchi, 2-2.

11