Rimonta sfiorata, vince la Virtus Ciserano Bergamo

11

CASTELLANZESE-VIRTUS CISERANO BERGAMO 2-3 (0-2)
Marcatori: 27′ Careccia (V), 46′ rig. Bardelloni (V), 7′ st Compagnoni (C), 12′ st Mandelli (C), 35′ st Aranotu (V)

Castellanzese: Cincilla, Compagnoni (39′ st Mei), Perego (1′ st Baldan), Alushaj, Micheli, Chessa, Colombo, Ferrandino, Gazzetta (1′ st Falzoni), Piran (22′ st Manfrè), Mandelli. A disposizione: Asnaghi, Sestito, Mazzola, Mei, Tramutoli, Falzoni, Manfrè, Baldan, Baldazzi. Allenatore: Ardito.

Virtus Ciserano Bergamo: Colleoni Mat., Moioli (15′ st Jaouhari), Tonoli, Selvatico (46′ st Nessi), Del Carro, Gerevini, Careccia (22′ st Russo), Madonna, Bardelloni, Aranotu (36′ st Pozzoni), Ambrosini (15′ st Monti). A disposizione: Colleoni Mau., Nessi, Monti, Mosconi, Pozzoni, Jaouhari, Confalonieri, Russo, Belloli. Allenatore: Del Prato.

Arbitro: Marin di Portogruaro (Minniti e De Luca di Merano)

Ammoniti: Gerevini (V). Micheli (C), Moioli (V), Russo (V), Ferrandino (C), Pozzoni (V).

CASTELLANZA (VA) –  La Castellanzese sfiora soltanto l’impresa: a fine primo tempo la Virtus Ciserano Bergamo è in vantaggio per 2-0 (Careccia e Bardelloni su rigore – apparso genereoso ai più), ad inizio ripresa i neroverdi riescono ad agguantare il pareggio (Compagnoni e Mandelli a segno), ma nel miglior momento degli uomini di Ardito i bergamaschi affondano il colpo con la rete vincente di Aranotu.

A partire forte è la Castellanzese: passano solo 80 secondi e Colombo prova la botta potente da fuori area, la sfera si spegne a fil di palo. Al 5′ Colombo si ripete, filtrante per Chessa ma è bravo Gerevini a deviare la conclusione del Mago. Castellanzese che sfrutta la velocità di Compagnoni, che è bravo nello scambio con Colombo, ma il 2 neroverde alla fine non riesce ad agganciare la sfera. All’11’ la prima vera incursione da parte della Virtus Ciserano Bergamo porta la firma di Selvatico, ma è bravo Cincilla a deviare. Nel miglior momento della Castellanzese arriva il gol degli ospiti: Careccia angola bene, deviazione fortuita che sorprende Cincilla, 0-1. Nel minuto di recupero arriva un penalty (generoso) in favore della Virtus Ciserano Bergamo: Mandelli atterra Ambrosini; sul dischetto si presenta Bardelloni che non sbaglia, 0-2.

La ripresa inizia con la reazione della Castellanzese: 30 secondi ed è subito Chessa, ma è bravo Colleoni a uscire ed evitare l’aggancio di Colombo. Al 7′ arriva il gol neroverde che accorcia le distanze: corner di Chessa, testa di Compagnoni e 1-2. La Castellanzese ci crede e reagisce sempre più: al 12′ ecco il pari, Chessa offre l’assist a Mandelli che calcia a botta sicura, ed è 2-2. Al 18′ Piran offre l’assist al bacio per Chessa che non ci arriva di un soffio, dalle retrovie arriva Mandelli, che però non riesce ad agganciare la sfera. I neroverdi pressano alto, ma la sfera sembra non voler più bucare la rete avversaria. La Virtus Ciserano Bergamo trova il gol al 35′: precisione di Selvatico e Aranotu appoggia in rete. Assedio neroverde negli ultimi minuti di gioco, con l’occasione più nitida sullo scadere: corner di Chessa mischia in area, ma la sfera non entra.

11