Quarto risultato utile consecutivo, 1-1 ad Asti

11

ASTI-CASTELLANZESE 1-1 (1-1)

Marcatori: 15′ Ibe (C), 37′ Legal (A)

Asti: Brustolin, Legal, Soumahoro (35′ st Vergnano), Picone, Toma (17′ st La Marca), Kerroumi, Cannas (27′ st Plado), Venneri, Tomella, Pinto (38′ st Sow), Azizi. A disposizione: Bustone, Ottone, Scala, Insolito, Pioccardi. Allenatore: Boschetto.

Castellanzese: Pilotti, Compagnoni (28′ Perego), Esposito (30′ st Ababio), Ibe, Bolis, Mandelli (28′ Mazzola), Bagatini, Derosa, Todaj (30′ st Bressan), Ramires, Cocuzza (43′ st Raso). A disposizione: Indelicato, Folla, Poretti, Basilico. Allenatore: Mazzoleni.

Arbitro: Giordano di Palermo (Macchia di Moliterno e Pasquesi di Rovigo)

Ammoniti: Mazzola (C), Legal (A), Soumahoro (A), Todaj (C), Ramires (C).

Recuperi: 4′ + 5′

ASTI  – Quarto risultato utile per la Castellanzese: con l’Asti finisce 1-1. Succede tutto nella prima frazione: Ibe porta i neroverdi in vantaggio al quarto d’ora, poi al 37′ penalty in favore dei padroni di casa: Pilotti ipnotizza Kerroumi, ma sulla ribattuta Legal insacca.

Inizio gara abbastanza frenetico, con le due squadre che faticano a trovare passaggi precisi. Al 12′ Soumahoro prova l’incornata, ma la sfera è troppo alta e non desta problemi a Pilotti. Al 15′ Bolis piazza il filtrante perfetto per Ibe che insacca, 1-0 per la Castellanzese. Al 25′ da un fallaccio su Cocuzza non assegnato nasce una grande azione della Castellanzese: Todaj innesca Mandelli che trova Ibe, il 9 ripassa la sfera al 21 che però è in posizione di fuorigioco. Al 27′ Compagnoni non riesce a proseguire: la Castellanzese opta per il doppio cambio, fuori Compagnoni e Mandelli, dentro Mazzola e Perego. Brividi al 33′: punizione da posizione interessante per i padroni di casa, Picone calcia magistralmente, ma la sfera non si abbassa a dovere. Al 35′ Picone, seguito come un’ombra da Derosa, cade in area e l’arbitro assegna il penalty. Sul dischetto si presenta Kerroumi che si lascia ipnotizzare da Pilotti, sulla ribattuta Legal trova il gol, 1-1. Allo scadere della prima frazione la Castellanzese trova il raddoppio con Ibe, servito da Derosa, segnalato un fuorigioco millimetrico.

Avvio ripresa decisamente a tinte biancorosse con l’Asti che prova a rendersi insidioso: al 5′ svista di Ramires: retropassaggio cortissimo su cui si avventa Cannas: Pilotti si immola. All’11’ occasione per la Castellanzese: corner di Bolis, Todaj prova a spizzare, ma Brustolin esce con i pugni. A metà della seconda frazione ancora Castellanzese insidiosa: Mazzola praticamente dalla bandierina trova Ibe, che viene anticipato, dalle retrovie sbuca Bolis, il tiro è angolato ma troppo debole. Sul ribaltamento di fronte buona sgaloppata di La Marca, Cannas impatta di testa ma spedisce alle stelle. Brividi al 34′, Cocuzza piazza il traversone e Brustolin rischia la papera, ma la retoguardia si salva. Allo scadere Ibe riesce nella sponda verso Ababio che calcia di prima, la sfera però termina sul fondo. Nei minuti di recupero ci prova l’Asti, ma la retroguardia neroverde è attenta. Non c’è più tempo, finisce 1-1.