La Castellanzese si conferma bestia nera delle liguri

11

CASTELLANZESE-LIGORNA 2-0 (1-0)
Marcatori: 41′ Ibe (C), 15′ st Todaj (C)

Castellanzese: Pilotti, Raso (19′ st Curia), Ababio, Esposito, Ibe, Bolis (43′ st Arcangeloni), Bigotto (24′ st Cocuzza), Mazzola (31′ st Mandelli), Derosa, Caluschi, Bressan (35′ Todaj). A disposizione: Ciancio, Folla, Poretti, Ramires. Allenatore: Mazzoleni.

Ligorna: Atzori, Gualteri (31′ st Serra), Scannapieco, Di Masi, Damonte, Gulli, Dellepiane, Donaggio, Gerbino, Brunozzi (8′ st Adbelazim), Mazzamuto (8′ st Garbarino). A disposizione: Gragnoli, Lipani, Botta, Bacigalupo, Tassotti, Maresca. Allenatore: Roselli.

Arbitro: Palumbo di Bari (Pizzonia di Bra e Muca di Alessandria)

Ammoniti: Mazzola (C), Bressan (C), Garbarino (L), Di Masi (L)

Recuperi: 3′ + 5′

CASTELLANZA (VA) – La Castellanzese si conferma bestia nera del Ligorna e grazie alle reti di Ibe e Todaj abbatte la corazzata ligure. Un gol per tempo e un rigore parato da Pilotti sullo 0-0 bastano ai neroverdi per mettere in saccoccia i tre punti.

A partire forte è la Castellanzese che sin da subito si porta dalle parti di Atzori. Dopo 5′ di gioco Ibe prova la botta da fuori, tiro che si spegne alto sopra la traversa. Partita che diventa subito maschia: tanti falli e due cartellini gialli estratti in direzione di Mazzola e Bressan. Al quarto d’ora ancora Castellanzese dalle parti di Atzori: Bressan scarica su Bolis, traiettoria perfetta per l’incornata di Ibe che però è troppo morbida e non desta problemi al portiere ligure. Al 21′ calcio di rigore in favore del Ligorna per un dubbisissimo fallo di Pilotti su Donaggio: sul dischetto si presenta lo stesso Donaggio che viene ipnotizzato dall’estremo difensore neroverde, sulla ribattuta sempre Donaggio spara alto. Al 41′ si sblocca la gara: Bolis fa partire un cross lunghissimo e trova Ibe che piazza il destro laddove Atzori non può arrivare, 1-0.

Inizio ripresa frizzante per il Ligorna che prova a rendersi insidioso da calcio piazzato, dopo un batti e ribatti in area Pilotti però esce e sventa tutto. Sul ribaltamento di fronte ci prova ancora Ibe, tiro che diventa facile preda per Atzori. Ancora al 7′ Castellanzese che difende con Derosa che si mangia Brunozzi e fa ripartire Ibe pizzicato sul filo del fuorigioco. Ligorna che ci prova al 12′, il tiro di Dellepiane si trasforma in un passaggio morbido a Pilotti. Tre giri di orologio dopo sempre Dellepiane serve bene Donaggio che di prima scarica, ma la conclusione è debole e il portiere neroverde non ha problemi. Sul ribaltamento di fronte Ibe cerca il filtrante per Ababio, la sfera finisce a Todaj che si accentra e con un tiro non potentissimo sorprende Atzori, 2-0. Al 22′ corner per i liguri, Damonte svetta più di tutti, ma l’incrocio dei pali gli nega la gioia. Al 25′ Curia recupera un buon pallone, serve Cocuzza che gli restituisce la sfera: a pochi centimetri il 23 calcia debolmente e Atzori raccoglie. Ancora un’azione importante della formazione di casa: Ibe soffia la sfera a Damonte e serve Cocuzza, in mezzo a tre la sfera finisce a Todaj che impegna di nuovo Atzori che si salva respingendo di piede. Alla mezz’ora Pilotti provvidenziale su Donaggio che riesce a girarsi, ma trova l’opposizione dell’estremo difensore neroverde. Al 34′ Di Masi prova a sorprendere Pilotti, in due tempi il portiere risponde nuovamente presente. Al 37′ Todaj rischia qualcosa di troppo su Dellepiane: i liguri richiedono il rigore, il direttore lascia proseguire. Al 42′ doppia occasione per il Ligorna, Pilotti si immola per altrettante volte. Nonostante i 5′ di recupero il risultato non cambia più, 2-0 per la Castellanzese.