Ibe-Ababio, tre punti per i neroverdi

11

LIGORNA-CASTELLANZESE  1-2 (1-0)

Marcatori: 10′ Damonte (L), 2′ st rig. Ibe (C), 29′ st Ababio (C)

Ligorna: Atzori, Silvestri (32′ st Mancini), Scannapieco, Bacigalupo (19′ st Gulli), Di Masi, Damonte, Dellepiane, Cericola, Donaggio, Tassotti (32′ st Casagrande), Brunozzi (20′ st Gualtieri). A disp. Ben, Lipani, Botta, Gerbino, Garbarino. All. Roselli.
Castellanzese: Pilotti, Compagnoni (24′ st Raso), Pisan, Ababio, Esposito, Ibe, Mandelli (20′ st Perego), Bagatini, Derosa, Ramires, Cocuzza (32′ st Mazzola). A disp. Indelicato, Dervishi, Poretti, Todaj, Bressan, Basilico. All. Cretaz.

Arbitro: Bortolussi di Nichelino (Agnes di Biella e Greco di Nichelino)

Ammoniti: Scannapieco (L), Cocuzza (C), Di Masi (L), Compagnoni (C).

Recuperi: 1′ + 4′

GENOVA – La Castellanzese trova i primi tre punti stagionali contro il Ligorna. Sotto di un gol – firmato da Damonte – i neroverdi ribaltano la situazione con Ibe (da calcio di rigore) e Ababio. Partita maschia e dopo un primo tempo un po’ incerto, gli uomini di Cretaz hanno preso le misure superando l’avversario.

A partire meglio è la Castellanzese che dopo solamente 90 secondi conquista una punizione da posizione interessante, Ibe si incarica della battuta ma la sfera non si abbassa a dovere. La Castellanzese ci prova anche all’8′: sponda di Mandelli, Ibe non riesce nell’aggancio. Un giro di orologio però a passare in vantaggio sono i padroni di casa: corner per il Ligorna, Damonte sigla l’1-0. La reazione della Castellanzese è immediata: Atzori con la punta dei guantoni devia la conclusione di Esposito. È al 35′ che gli ospiti si fanno vedere ancora: Pisan piazza il traversone, il colpo di testa di Ibe è fuori dallo specchio. Allo scadere della prima frazione Compagnoni prova la conclusione al volo – con Atzori che è fuori dai pali – Cocuzza tocca la sfera che si infrange sulla traversa.

Inizio ancora sprint per gli ospiti: dopo solo 20 secondi Mandelli si invola a rete e serve Ababio che viene steso in area, non ci sono dubbi è calcio di rigore; sul dischetto si presenta Ibe che è glaciale e sigla il pari. Castellanzese che ora sembra crederci di più e resta costantemente dalle parti di Atzori, ma i neroverdi rischiano qualcosa di troppo sui contropiedi avversari. All’8′ punizione a due per il Ligorna: Compagnoni tocca la sfera a Pilotti che la raccoglie con le mani. Lo stesso Pilotti è bravo nel metterci una pezza e a immolarsi sulla conclusione di Donaggio. Al quarto d’ora Ababio recupera la sfera, Cocuzza si invola a rete e tocca una traversa che ancora vibra – secondo legno di giornata per la Castellanzese. Al 29′ arriva il raddoppio neroverde: punizione di Cocuzza e tap in vincente di Ababio, 2-1. Il Ligorna prova il tutto per tutto per pareggiare i conti, ma la retroguardia ospite spazza a dovere. Al 44′ la formazione di casa prova ad agguantare il pari: punizione di Di Masi e la spizzata di Donaggio finisce sul fondo. Dopo i 4′ di recupero è tripudio neroverde.

Nessuno ci ha messo pressioni per vincere tutte le partite, ma finalmente è arrivata la prima vittoria. Vincere qui a Ligorna non è facile e abbiamo affrontato un avversario decisamente preparato. Ottenere il successo alla terza giornata fa piacere e i ragazzi hanno messo il cuore oltre l’ostacolo e hanno anche giocato a calcio. Questa vittoria serve a dare morale perché nelle precedenti non era arrivato quanto meritato. Negli spogliatoi? Ho detto solamente di andare avanti. Ho capito che avremmo vinto quando, segnato il rigore, sono corsi in porta e hanno messo il pallone a centrocampo. Qualcuno sta un po’ patendo la categoria e ogni tanto ci addormentiamo, metterli in questo mondo non è semplice, ma tutti anche chi non entra con il lavoro sta migliorando notevolmente

Roberto Cretaz

Siamo solo all’inizio della stagione e so di essere una scommessa e sto lavorando il più possibile per zittire chi dubitava del mio approdo in serie D. A Castellanza mi trovo bene e mi sono subito integrato. Il 4-3-3 del Mister mi aiuta a sfruttare le mie qualità. Quando ho segnato ho solo pensato alla mia famiglia e a mio zio che è venuto a mancare pochi giorni fa

Amin Ababio

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

11