Doppio Cocuzza: buon punto a Casale

11

CASALE – CASTELLANZESE 2-2 (1-1)

Marcatori: 4′ Cocuzza (Cast), 27′ Mesina (Casa), 27′ st Mesina (Casa), 37′ st rig. Cocuzza (Cast)

Casale: Guerci, Marchetti, D’Ancora, Mesina, Perez (41′ st Carbonieri), Lacava (12′ st Bincoletto), Gianola (27′ st Rossi), Gregori, Nouri, Rancati (1′ st Sparacello), Giacchino (42′ st Diagne). A disp. Calzetta, Tobia, Varallo, Cangemi. All. Sesia.

Castellanzese: Pilotti, Pisan, Ramires, Compagnoni, Bagatini, Derosa, Ibe, Esposito (34′ st Raso), Cocuzza (48′ st Mazzola), Mandelli (9′ st Perego), Ababio. A disp. Indelicato, Basilico, Bressan, Dervishi, Folla, Poretti. All. Cretaz.

Arbitro: Spedale di Palermo (Bonaccorso di Catania e Anile di Acireale)

Ammoniti: Cocuzza (Cast), Perego (Cast), Perez (Casa), Gianola (Casa), Guerci (Casa), Gregori (Casa), Rossi (Casa).

Recuperi: 1′ + 5′

CASALE (AL) – La Castellanzese porta a casa un buon punto dal “Natale Palli” di Casale – con i nerostellati fra le favorite per la vittoria finale – al triplice fischio è 2-2. A mettersi in mostra Mesina da una parte e Cocuzza dall’altra che regalano entrambi una doppietta ai propri tifosi.

Dopo una prima fase di studio, al 7′ è il Casale a farsi vedere con D’Ancora che trova il filtrante giusto per Mesina che si invola a rete, provvidenziale la chiusura in angolo di Bagatini. Nerostellati più che insidiosi al 12′ da calcio piazzato da buona posizione: il tiro di Perez non si abbassa a dovere. Sul ribaltamento di fronte arriva il vantaggio per la Castellanzese: Mandelli trova Compagnoni che ha spazio per servire Cocuzza – Gianola nel frangente perde la marcatura sul 9 neroverde – che insacca l’1-0 per gli ospiti. Ancora Castellanzese insidiosa con Ibe, Compagnoni viene pescato in fuorigioco ed è tutto da rifare. La risposta del Casale arriva al 26′ con un gesto atletico molto pregevole: Mesina prova la rovesciata, Pilotti devia all’incrocio dei pali e concede l’angolo; sugli sviluppi di questo è proprio Mesina a svettare più degli altri e a realizzare l’1-1. Alla mezz’ora Castellanzese vicina al bis con Ibe, il direttore segnala un fallo su Gianola che viene graziato nel frangente. Si va riposo sull’1-1.

L’ingresso di Sparacello conferisce più profondità al Casale e nei primi 5′ di gioco sono proprio i padroni di casa a spingere. Proprio al 10′ prima ghiotta occasione per Sparacello, il pallone non rimbalza a dovere e diventa facile preda per Pilotti. La Castellanzese si fa vedere al quarto d’ora con la sgaloppata di Cocuzza sulla sinistra, cross basso per Ibe che non riesce ad agganciare per un soffio. Al 28′ arriva il raddoppio del Casale: D’Ancora calcia a botta sicura, Pilotti devia centralmente e favorisce il tap in a Mesina. La risposta della Castellanzese arriva 5 giri di orologio dopo, Pisan prova il filtrante potente, Guerci si distende e mura la conclusione. Al 37′ Cocuzza trova Compagnoni che viene steso da Guerci, giallo per il portiere nerostellato e calcio di rigore in favore dei neroverdi: sul dischetto si presenta Cocuzza che è glaciale, 2-2.

Il 2-2 può soddisfare perché dobbiamo vedere il bicchiere mezzo pieno. Avevamo paura della loro esperienza, della loro qualità balistica, ma siamo stati bravi a non andare in palla. Noi siamo in fase di costruzione, sono 6 settimane che stiamo insieme e certamente portare a casa un punto da Casale fa sempre piacere. Dispiace per i due gol presi perché sono evitabilissimi, stiamo lavorando molto sulla cura delle palle inattive. Questo punto ci aiuta a preparare la prossima partita, ma di tranquillità non ce ne sarà mai. I risultati degli altri? Guardiamo a casa nostra, e non focalizziamoci sulle altre compagini; questa è una squadra nuova che deve ancora cercare di proporre un certo tipo di calcio. È un girone nuovo per molti giocatori, ma dobbiamo essere bravi a soffrire insieme, ci manca ancora un’identità quindi sicuramente è un buon inizio

Roberto Cretaz

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

11