Aspettando… Derthona-Castellanzese

11

Domenica 27 novembre la trasferta a Tortona

Dopo l’importantissima vittoria di misura sul Pinerolo (1-0), la Castellanzese cercherà continuità anche sul campo del Derthona.

LA STORIA

Fondata nel 2017 con il nome di A.S.D. HSL Derthona, si propone quale continuatrice de facto della tradizione sportiva iniziata nel 1908 con la fondazione del Derthona Foot Ball Club e interrottasi nel 2016 con la rinuncia della squadra a proseguire l’attività. Dopo un biennio di coabitazione con un’altra società attribuitasi il nome “Derthona”, dal 2019 l’HSL Derthona è rimasta l’unica ad adottare il nome e la simbologia del calcio tortonese; dal 5 luglio 2022 è stata ripristinata la denominazione originale. Dal punto di vista storico, il Derthona vanta quale maggior successo due partecipazioni ai gironi della massima serie italiana negli anni 1920 e tre al campionato di Serie B a girone unico negli anni 1930.
Tra il 1956 e il 1969 il Derthona alternò promozioni e retrocessioni dalla serie D, fino a che finalmente nel 1969 ritornò in serie C. Negli anni successivi (tranne una parentesi tra il 1975 ed il 1977 nella Serie D semiprofessionistica) rimase stabilmente in Serie C, che dal 1978 si scisse in Serie C1 e Serie C2. Nel 1988 un tracollo con 4 retrocessioni consecutive spinse la squadra in Promozione. Ne seguirono due promozioni che riportarono nel 1995 il Derthona in serie D, dove rimase fino al 2002, quando venne retrocesso in Eccellenza. Nella stagione 2006-2007 il Derthona registrò il suo record negativo iscrivendosi per il quinto anno consecutivo al campionato di Eccellenza, che riuscì infine a vincere, tornando quindi in Serie D. Dalla stagione 2012-2013 il Derthona militò nel campionato di Serie D con alterne fortune, fino al luglio 2016, quando la società rinunciò all’iscrizione al campionato, cessando di fatto l’attività sportiva. Dopo qualche mese di quiescenza, nel gennaio 2017 ne venne dichiarato il fallimento. Nello stesso anno l’HSL Derthona continuò la tradizione del calcio a Tortona: nel 2019/20 ottiene la promozione in Serie D

L’AVVERSARIO

A guidare i bianconeri ad inzio stagione era arrivato Fabio Fossati, ma a metà ottobre la società ha optato per il cambio e al suo posto ecco Marcello Chezzi. Nonostante la perdita di qualche pezzo fondamentale come Teti (ex numero 1 e capitano che ricoprirà il ruolo di preparatore dei portieri), Diallo (20 reti lo scorso anno e ora all’Arezzo) e Filip (2002 che dopo diverse esperienze in D è passato all’Alessandria in C), non sono ovviamente mancati i colpacci. In primis in mezzo al campo Coccolo, in difesa Zucchini, i due ex Folgore Caratese Gomez e Ciko. Un inizio campionato un po’ altalenante per il Derthona, ma 18 punti conquistati frutto di 4 vittorie (Gozzano, Legnano, Castanese), 6 pareggi (Vado, Casale, Stresa, Ligorna, Pinerolo, Asti) e 4 sconfitte.

I PRECEDENTI

Due i precedenti fra Derthona e Castellanzese, ed entrambi sorridono ai neroverdi; a Tortona la Castellanzese si era imposta per 2-1 mentre nella gara dl ritorno al Provasi era arrivata la vittoria in extremis e in rimonta per 3-2.