A Tortona un punto d’oro in inferiorità numerica

11

DERTHONA-CASTELLANZESE 0-0 (0-0)

Derthona: Fiory, Agazzi, Saccà, Ciko, Manasiev, Tambussi, Procopio, D’Arrigo (32′ st Trevisiol), Romairone, Fomov, Turchet (45′ st D’Arcangelo). A disposizione: Bertozzi, Giannone, Soplantai, Daffonchio, Matera, Linussi, Usai. Allenatore: Chezzi.

Castellanzese: Pilotti, Compagnoni, Raso (25′ st Perego), Ababio, Ibe, Mandelli (35′ st Mazzola), Bagatini, Derosa, Todaj (25′ st Folla), Basilico (41′ st Poretti), Cocuzza (25′ st Esposito). A disposizione: Indelicato, Dervishi, Dellavedova, Bressan. Allenatore: Mazzoleni.

Arbitro: Ravara di Valdarno (Jordan e Bertelli di Firenze)

Ammoniti: Agazzi (D), Trevisiol (D)

Espulso: 34′ st Derosa (C)

Recuperi: 1′ + 6′

TORTONA (AL) – Una gare dalle mille facce quella fra Derthona e Castellanzese, ma al triplice fischio è 0-0. Primo tempo con la Castellanzese che nel finale acquista fiducia dopo aver sofferto la pressione bianconera del primo quarto d’ora. Nella ripresa tutto in perfetto equilibrio, fino al 34′ quando Derosa per fallo di reazione viene espulso direttamente. Ma per i neroverdi pochi minuti dopo arriva un’altra tegola: l’infortunio di Basilico. Derthona che nei minuti finali spinge a più non posso ma la Castellanzese fa buona guardia e al triplice fischio è 0-0.

Partita decisamente frizzante sin dalle prime battute: al 4′ Cocuzza si invola a rete, prova la conclusione ma non inquadra lo specchio. La risposta del Derthona è immediata: al 7′ brividi a tinte bianconere, Saccà cerca e trova Romairone che da tu per tu con Pilotti viene tradito dal terreno e sbaglia un gol praticamente fatto. Al 12′ ancora Derthona in avanti, Turchet – su suggerimento di Romairone – prova la botta, pallone sul fondo. Al quarto d’ora Mandelli recupera la sfera e Todaj sulla corsa serve Cocuzza che mette in mezzo, Ciko salva i suoi e concede l’angolo. Sugli sviluppi di questo Ababio stacca più di tutti ma non inquadra lo specchio. A metà della prima frazione Turchet scalda ancora il piede: sassata potentissima ma pallone sul fondo. Occasionissima per i neorverdi al 35′: Tambussi si perde la marcatura, Ibe serve Cocuzza che prova la rovesciata, ma alla fine c’è l’intervento provvidenziale di Fomov. Allo scadere ancora Castellanzese in avanti con Cocuzza che trova Ibe, conclusione potente ma Fiory salva i suoi.

Nessun cambio e stessi 22 in campo in avvio ripresa. Castellanzese che soffre un po’ la pressione del Derthona ma prima Compagnoni e Derosa poi sventano chiare occasioni da gol. Al quarto d’ora grande assist di Procopio per Saccà, che però spara alle stelle. Sul ribaltamento di fronte Cocuzza prova la conclusione, dopo la ribattuta la sfera finisce a Mandelli che serve Ibe, Agazzi tocca la traversa rischiando l’autogol, ma si resta sullo 0-0. Al 21′ clamoroso palo di Manasiev, poi i neroverdi dopo un batti e ribatti spazzano. Al 34′ fallo di reazione di Derosa, cartellino rosso immediato e Castellanzese in inferiorità numerica; ma un’altra tegola per i neroverdi arriva al 41′: l’infortunio di Basilico. Al 42′ Romairone prova la conclusione, tiro debole e facile preda per Pilotti. Nonostante la pressione del Derthona al triplice fischio è 0-0 e la Castellanzese conquista un punto d’oro.