Valanga di gol e un punto importante: 4-4 con la Sanremese

11

CASTELLANZESE-SANREMESE 4-4 (1-2)

Marcatori: 13′ Aperi, 25′ Todaj (C), 38′ Gagliardi (S), 13′ st rig. Cocuzza (C), 17′ st Del Barba (S), 38′ st Ibe (C), 41′ st Bechini (S), 47′ st Bagatini (C)

Castellanzese: Pilotti, Compagnoni (29′ st Raso), Esposito, Ibe, Bolis (43′ st Bagatini), Mandelli (21′ st Ababio), Mazzola, Derosa, Todaj (29′ st Folla), Ramires, Cocuzza (29′ st Dervishi). A disposizione: Indelicato, Perego, Bressan, Basilico. Allenatore: Mazzoleni.

Sanremese Calcio: Tartaro, Bregliano, Mikhaylovskiy (15′ st Bechini), Camilli (10′ st Rizzo), Maglione, Gagliardi, Aperi (40′ st Marchisone), Aita (45′ st Ricossa), Valagussa, Basso, Secondo (10′ st Del Barba). A disposizione: Dottore, Scalzi, Giuffrida, Maugeri. Allenatore: Giannini.

Arbitro: Selvatici di Rovigo (Marchesin di Rovigo e Morsanuto di Portogruaro)

Ammoniti: Mandelli (C), Compagnoni (C), Bregliano (S), Todaj (C), Aperi (S), Ibe (C), Raso (C), Marchisone (S).

Recuperi: 1′ + 6′

CASTELLANZA (VA) – Gara tutt’altro che scontata: Castellanzese-Sanremese finisce 4-4, con tantissimo spettacolo offerto dalle due squadre. Sanremese che passa in vantaggio e si fa rimontare in tutte e quattro le occasioni; i cambi si rivelano jolly per ambo le squadre e lo spettacolo vale decisamente il prezzo del biglietto. Terzo risultato utile per la Castellanzese di Mazzoleni, che ora si preparerà alla trasferta di Asti.

Dopo solamente un minuto e mezzo la Castellanzese si rende insidiosa con l’incornata di Cocuzza: Tartaro in due tempi si salva. Due giri di orologio dopo Secondo dalla destra si accentra, Basso prova la botta deviazione e corner. Partita che decisamente non stenta a decollare: settimo minuto e Todaj fa venire i brividi a tutti – su suggerimento di Ibe – prova la botta: sfera che finisce a un soffio dall’incrocio. Al 13′ Maglione recupera un buonissimo pallone, si invola a rete, serve Aperi che a tu per tu con Pilotti non sbaglia e insacca: alza la traiettoria del tiro e vantaggio per i liguri. Al 25′ arriva il pareggio: Cocuzza serve Todaj e il classe 2003 insacca nell’angolino: eurogol e primo “fra i grandi” per lui. Al 38′ succede praticamente di tutto: Gagliardi con un missile trova il raddoppio per la formazione ospite, ma poi il direttore di gara estrae due rossi diretti in direzione della panchina neroverde: Mazzoleni e Nese espulsi. Primo tempo che si conclude con la Sanremese in vantaggio per 2-1.

Pronti via e la Castellanzese cerca sin da subito il pari: al 3′ doppia conclusione di Cocuzza ribattuta in entrambi i casi ed è solamente rimessa laterale. All’ 11′ calcio di rigore in favore dei padroni di casa: Ibe viene atterrato da Bregliano e non ci sono dubbi; sul dischetto si presenta Cocuzza che insacca il 2-2. Nemmeno il tempo di gioire che la Sanremese si riporta in vantaggio con il neo entrato Del Barba: assist pregevolissimo di Aperi e Pilotti non riesce a murare. Al 20′ doppio palo dei liguri con Del Barba vicinissimo al raddoppio ma Pilotti è lì pronto. Al 36′ Bechini ingenuamente stende Dervishi e l’arbitro assegna il secondo penalty in favore dei neroverdi. Dagli 11 metri Ibe viene ipnotizzato da Tartaro che mura la conclusione. Nemmeno il tempo di rammaricarsi che Ibe ristabilisce la parità: 3-3 di testa con un assist splendido di Esposito. Una gara che non si ferma più: al 41′ Bechini trova il tap in vincente, ma nei minuti di recupero ci prova Dervishi, chiuso ma è calcio d’angolo; dagli sviluppi di questo Bagatini svetta più di tutti e insacca, 4-4. E arriva il fischio finale.