Mazzola non basta, pari e patta con il Breno

11

Castellanzese – Breno 1-1 (1-1)

Marcatori: 38′ Mazzola (C), 39′ Tanghetti (B)

Castellanzese: Cincilla, Compagnoni, Pisan, Perego, Alushaj, Esposito, Colombo, Ferrandino, Mazzola, Piran, Raso (14′ st Mandelli). A disp. Asnaghi, Micheli, Nuzzo, Gazzetta, Mei, Praderio, Travellini, Brusa. All. Cotta.

Breno: Serio, Ndiour, Perez, Mondini, Melchiori, Triglia, Wojdyla, Pelamatti (17′ st Gasperoni), Nolaschi, Cristini (24′ st Cicciù), Tanghetti. A disp. Lollio, Tagliani, Negretti, Goglino, Ciobanu, Sampietro, Lonati. All. Tacchinardi.

Arbitro: Esposito di Ercolano (Celestino di Reggio Calabria e Roperto di Lamezia Terme)

Ammoniti: Mazzola (C), Perez (B), Nolaschi (B), Melchiori (B), Alushaj (C), Colombo (C), Perego (C).

CASTELLANZA (VA) –  La Castellanzese conquista un altro punto importante in chiave salvezza con il Breno. Alla rete di Mazzola risponde – dopo nemmeno un minuto – quella di Tanghetti e al triplice fischio è 1-1.

Parte subito forte il Breno che al 5′ si rende molto più che insidioso: Mazzola ci mette una pezza e concede solamente l’angolo. La risposta della Castellanzese è immediata con Ferrandino che prova a innescare Colombo, spizzata fuori dallo specchio. Al 13′ arriva il primo tiro in porta da parte degli ospiti: Pelamatti – dopo un aggancio di pregevole fattura di Triglia – prova la botta, Cincilla risponde presente. Al 37′ tocco di mano di Nolaschi e punizione per la Castellanzese: Colombo impegna e non poco Serio che concede l’angolo; da corner è lesto Mazzola a svettare più degli altri e a insaccare l’1-0. La risposta del Breno arriva dopo soli 50 secondi: è Tanghetti a firmare l’1-1 con un’inzuccata potente.

Breno che come nella prima frazione di gioco comincia in maniera propositiva e dinamica, mentre la Castellanzese sembra più “attendista”. Al 9′ Melchiori prova il tiro a giro, deviazione e primo angolo della ripresa. All’11’ clamoroso palo del Breno con Tanghetti: il legno salva Cincilla. Al 20′ Colombo si mette in proprio, ma spreca. Al 26′ Triglia serve Mondini – complice una deviazione della retroguardia – che prova la sassata, Cincilla è ben posizionato. Al 39′ Compagnoni si mette in proprio e salta avversari come birilli, serve Piran e un tiro-cross su cui Serio esce prontamente. Non c’è più tempo, al triplice fischio è 1-1.

I ragazzi di Corrado Cotta torneranno in campo giovedì 14 aprile (ore 15): trasferta a Grumello del Monte contro la Real Calepina.

11