Ferrandino-Piran: battuta la Folgore Caratese

11

Castellanzese – Folgore Caratese 2-1 (1-1)

Marcatori: 7′ Gomez (F), 44′ Ferrandino (C), 45′ st Piran (C)

Castellanzese: Cincilla, Compagnoni, Pisan, Perego, Alushaj, Chessa, Esposito, Ferrandino (41′ st Nuzzo), Mazzola, Piran, Mandelli. A disp. Ferè, Gazzetta, Mei, Praderio, Travellini, Raso, Brusa, Acquistapace. All. Cotta.

Folgore Caratese: Merelli, Grbic, Kone, Ciko, Cocuzza (11′ st Lo Faso), Fognini, Gomez (33′ st Alma), Esposito (27′ st Caiazza, (41′ st Bianchi), Derosa, Kaziewicz, Repetto (47′ st Cani). A disp. Nocco, Piccioli, Terraneo, Felici. All. Longo.

Arbitro: Cardella di Torre del Greco (Cocomero di Nichelino e Pellegrino di Torino)

Ammoniti: Alushaj (C), Derosa (F), Esposito (C), Lo Faso (F), Piran (C).

CASTELLANZA (VA) –  La Castellanzese conquista tre punti fondamentali in chiave salvezza contro la Folgore Caratese: 2-1 il risultato finale.

Dopo solamente un minuto di gioco Esposito tocca con la mano la sfera e viene assegnata una punizione alla Folgore Caratese: il pallone non si abbassa a sufficienza complice una deviazione della barriera neroverde. Formazione ospite che sembra più aggressiva rispetto ai padroni di casa, e si porta dalle parti di Cincilla in diverse occasioni: la retroguardia della Castellanzese prova a metterci delle pezze. La 7′ gli sforzi della Caratese vengono ripagati e i brianzoli passano in vantaggio – dopo un’azione corale in velocità sulla sinistra – con Gomez che buca la rete avversaria. Al 26′ succede di tutto: Mandelli prova il tiro, murato, Chessa viene atterrato da Merelli e il direttore di gara lascia clamorosamente proseguire e i neroverdi non trovano il pareggio per un soffio con due salvataggi sulla linea da parte dei biancazzurri. Al 44′ Chessa trova l’imbucata vincente per Ferrandino che scarica alle spalle di Merelli. Primo tempo che si conclude sull’1-1.

Nella ripresa parte forte la Castellanzese e al 3′ Pisan prova la conclusione potente: deviazione provvidenziale in corner di Merelli. Al 7′ pasticcio di Mazzola che regala la sfera a Gomez, il 19 biancazzurro serve Kone e Cincilla in uscita bassa para senza problemi. Al 22′ Compagnoni viene atterrato da Derosa e punizione a favore dei neroverdi: sul punto di battuta si presenta Ferrandino che impegna, e non poco, Merelli che si rifugia in angolo. A 10′ dallo scadere punizione magistrale di Ferrandino per Mazzola, Merelli si oppone e mura. Al 45′ la Castellanzese trova il raddoppio con Piran, al suo primo gol fra i grandi: un missile preciso che si insacca all’incrocio dei pali (assist di capitan Alushaj). Non c’è più tempo, la Castellanzese passa davanti ai propri tifosi 2-1.

Il prossimo impegno per i ragazzi di Corrado Cotta sarà mercoledì 27 aprile: trasferta a Villa d’Almè per lo scontro diretto con il Villa Valle.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

11