Compagnoni la recupera: pari e patta nel derby

11

Castellanzese – Legnano 1-1 (0-1)

Marcatori: 38′ Quaggio, 6′ st Compagnoni (C

Castellanzese: Cincilla, Compagnoni, Pisan, Perego (19′ st Mandelli), Alushaj, Micheli (29′ st Travellini), Chessa, Esposito, Colombo, Ferrandino (29′ st Mazzola), Raso (1′ st Piran). A disp. Asnaghi, Nuzzo, Gazzetta, Praderio, Acquistapace. All. Cotta.

Legnano: Tamma, Barbui, Moracchioli, Robbiati, Bettoni (21′ st Bini), Di Lernia, Beretta, Bingo (14′ st Barazzetta), Quaggio (14′ st Ravasi), Ronzoni (37′ Confalonieri), Gasparri. A disp. Tolomeo, Caradonna, Bertonelli, Febbrasio, Bertoli. All. Sgrò.

Arbitro: Galiffi di Alghero (Cocomero di Nichelino e Galasso di Torino)

Ammoniti: Robbiati (L), Di Lernia (L), Raso (C), Alushaj (C), Colombo (C).

CASTELLANZESE (VA) –  La Castellanzese conquista un punto importante nel derby con il Legnano. Ad aprire le danze sono i lilla con Quaggio, poi a inizio ripresa Compagnoni rimette tutto in equilibrio.

Dopo soli 120 secondi Chessa prova la conclusione, debole e facile preda per Tamma. Al 5′ ci prova anche Esposito, Tamma risponde presente in due tempi. Una manciata di secondi dopo Colombo è ispiratissimo: serve Chessa che però trova solo l’esterno della rete. La prima conclusione lilla arriva al 10′: Gasparri prova la sassata, Cincilla senza problemi in uscita bassa. La risposta della Castellanzese è immediata: grande recupero di Perego, Ferrandino innesca Chessa, tiro a fil di palo. Al quarto d’ora Beretta salta avversari nello stretto, prova la conclusione potente: Cincilla devia. Poco oltre la metà della ripresa Colombo prova nuovamente la legnata, ma Tamma in due tempi si salva. Al 27′ Alushaj fa venire i brividi a tutti: cross perfetto di Ferrandino, l’incornata del capitano neroverde si infrange su una traversa che ancora vibra. Al 37′ Sgrò opta per il primo cambio: fuori Ronzoni, dentro Confalonieri. Al 38′ è Quaggio a sbloccare la gara: retriguardia neroverde che commette qualche errorino e lascia spazio alla conclusione del numero 9 lilla. Primo tempo che si conclude con il Legnano in vantaggio per 1-0.

In avvio ripresa Cotta sostituisce Raso con Piran, e dopo una manciata di secondi Colombo prova il tap in, ma viene anticipato da Tamma. Al 6′ di gioco primo angolo per i padroni di casa: da corner Chessa trova la testa di Compagnoni che svetta più degli altri e trova l’1-1. Pronti via e il Legnano prova il raddoppio: calcio piazzato di Beretta, Cincilla intuisce tutto. La squadra di Sgrò, dopo aver subito il gol del pari, sembra aver più coraggio nel manovrare le azioni, mentre la Castellanzese appare più attendista. Al 20′ Mandelli, entrato da un minuto scarso, prova la sassata: fuori di pochissimo. Sul ribaltamento di fronte Gasparri prova il tiro angolato, Micheli e Cincilla concedono solo l’angolo. Al 25′ ancora Chessa da corner, Micheli ci prova ma la sfera finisce ben oltre la traversa. Al 28′ qualche rischio di troppo da parte della Castellanzese che però si salva e spazza via. Al 36′ Tamma si immola sulla conclusione potente di Piran indirizzata all’incrocio dei pali. Al 41′ occasionissima per la Castellanzese: Chessa innesca Colombo che però spreca e spara alle stelle. A un minuto dalla fine Esposito perde un pallone e lo regala a Gasparri: Cincilla si distende e salva la propria porta. Legnano che nei minuti di recupero resta in area avversaria, ma non riesce a concretizzare. Finisce 1-1.

I ragazzi di Corrado Cotta torneranno in campo domenica 3 aprile (ore 15): trasferta a Crema.

11