Castellanzese tenace, ma il match è della Solbiatese

SOLBIATESE 3-2 CASTELLANZESE 

Marcatori: 10′ e 30′ Scapinello, 18′ Negri; 11′ st Giugno, 33′ st Mezzotero

Solbiatese: Catanese, Lonardi D, Lonardi L, Zecchini, Pacifico, Augliera, Renzo, Giardino, Mondoni, Scapinello, Anzano. Entrati: Zonta, Pozzolini, Mezzotero, Zanellotti, Novello, Giglioli, De Vincenzi, Piccatto, Piatto, Quartesan. All: Gennari

Castellanzese: Brusco, Marchio, Bertoletti, Marcone, Alushaj, Concina, Fusi, Negri, Colombo, Pedrocchi, Colombo, Mecca. Entrati: Cirenei, Ornaghi, Giugno, Perego A, Perego G, Molinari, Selle, Corti, Manfre, Indelicato. All: Mazzoleni

Spettatori: gara giocata a porte chiuse

MORAZZONE – Insistere è la via giusta d’estate, quando c’è tempo di sperimentare le soluzioni più particolari. E continuare ad allenare, come nel mantra ripetuto a gran voce da Mister Achille Mazzoleni, l’intesa tra i reparti che va via via fortificandosi. Anche nell’eventualità di un risultato non positivo, come quello di oggi, partorito dal neutro di Morazzone dove a sorridere è stata la Solbiatese, vittoriosa per 3-2 sulla Castellanzese.

Per una grande assenza, quella di Mario Chessa out per un infortunio che lo ha costretto ad uscire anzitempo nell’amichevole con la RG Ticino, c’è un grande rientro. Mattia Negri, che non ha preso parte all’ultima uscita del Bellini per impegni personali, rientra con i crismi del grande protagonista. È suo il gol che al 18′ permette alla Castellanzese di riportare in equilibrio il risultato dopo essere andata sotto in avvio, senza però poter evitare il nuovo vantaggio della Solbiatese. In entrambi i casi a metterci lo zampino è Dennis Scapinello che con classe assoluta insacca al 10′ e al 30′. Non è questa l’unica novità nello schieramento neroverde. È il giorno del debutto per Manfre subentrante prodotto della Juniores.

 
La ripresa si apre nel segno della Castellanzese e del suo “Speedy Gonzales” Yuri Giugno che, dopo il lungo infortunio che pregiudicò la sua presenza in campo nella scorsa stagione, non ha proprio voglia di smettere di sfrecciare sulla fascia. E, perché no, di segnare: lo fa al minuto 11 del secondo tempo stabilendo una nuova parità. Il botta e risposta tra la squadra di Mister Achille Mazzoleni e quella di coach Gennari è ancora lontano dal capolinea. C’è tempo per un altro gol che arriva ma sul fronte nerazzurro. Mezzotero sigla il gol che vale il terzo sorpasso della Solbiatese, nonché il successo finale.
 
Appuntamento a domenica (13 settembre) quando la Castellanzese scenderà in campo con il Settimo Milanese per dare la caccia alla prima vittoria estiva nella nuova stagione.