Castellanzese corsara a Fossano. Il secondo posto è tuo!

FOSSANO 2-3 CASTELLANZESE (0-1)

Fossano: Merlano, Specchia (8’ st Reymond), Bellocchio, Scotto, Galvagno, Romani, Coviello, Fogliarino (28’ st Medda), Manuali (44’ st Di Salvatore), Coulibaly (35’ st Bergesio), Lazzaretti (25’ st Volpatto). A disposizione: Bosia, Bertoglio, Brero, Lanfranco. All: Viassi.

Castellanzese: Indelicato, Concina, Perego G (20’ st Corti), Alushaj, Chessa, Colombo (28’ st Bigotto), Fusi (19’ st Perego A.), Ornaghi (19’ st Negri), Mecca (44’ st Molinari), Ghilardi, Zazzi. A disposizione: Cirenei, Gazzetta, Manfrè, Sestito. All: Mazzoleni.

Arbitro: Burlando di Genova (Puccini – Mantella)

Marcatori: pt: 9’ Colombo (C); st: 15’ Romani (F), 22’ Chessa (C), 33’ Galvagno (F), 42’ Concina (C)

Ammoniti: Scotto (F), Bellocchio (F)

Angoli: 8-2

Recuperi: +1 +4

FOSSANO – Sulla giostra della Castellanzese, statene certi, il divertimento è assicurato. Dopo due successi in “scioltezza” senza subire ma solo colpire, ecco la zampata nel finale del match di Fossano che consegna ai nostri ragazzi un secondo posto sensazionale.

Pronti, partenza e gol! Questa volta la Castellanzese ci mette un po’ troppo, si fa per dire, a insaccare per la prima volta. Lo fa Colombo che scatta sul filo del fuorigioco, imbucato da Chessa per la stoccata che apre le marcature al 9′. Allora il Fossano si affida alle scorribande di Coulibaly per dare polmoni e velocità alla propria manovra che porta Scotto al colpo di testa, alto di poco. E Romani al diagonale, deviato in angolo. 
 
La ripresa è una vera polveriera… di gol da realizzare. Con i padroni di casa che pareggiano. Romani approfitta di un doppio pasticcio in area neroverde e batte Indelicato al quarto d’ora. La reazione della Castellanzese è repentina, guidata dall’ingresso di Corti che calcia in porta e viene ribattuto sui piedi di Chessa che da lì non può proprio sbagliare. Gol numero 17 per Super Mario e neroverdi di nuovo avanti.
 
Il Fossano la pareggia ancora in mischia al 33′ con Galvagno. Ma non è ancora finita. E chi di mischia ferisce di mischia perisce. A riprenderla in mezzo all’area è Concina che al tramonto del match scaraventato in rete il 3-2. Bra agganciato a 40 punti e ora viene il bello.