Aspettando… Arconatese-Castellanzese

Tutte le ciò che dovete sapere sul prossimo match di campionato

Dopo un’insolita domenica senza calcio, torna la Serie D con la trasferta della Castellanzese al Battaglia di Busto Garolfo (MI) per incontrare l’Arconatese di Mister Livieri. Calcio d’inizio previsto per le 15.00 di domenica 18 ottobre 2020, quando avrà inizio la 5^ giornata del girone di andata. 

I PRECEDENTI

Anche nella scorsa stagione Arconatese e Castellanzese sono state inserite nel medesimo raggruppamento, che allora era il Girone B con tutte le lombarde. Nel match d’andata furono i gialloblu a farci visita al Provasi dove si imposero con un 2-1 firmato dalle reti Di Maira e Menegazzo che nella ripresa ribaltarono il vantaggio iniziale degli uomini di Mister Mazzoleni, siglato in pallonetto da Super Mario Chessa. Non fu abbastanza per i neroverdi, che nel girone di ritorno per via dell’interruzione del campionato a causa della pandemia non poterono riscattare il risultato negativo dell’andata.

L’EX DI TURNO

Protagonisti di quel match furono i gol e i legni colpiti dai nostri avversari, nonché le parate dell’allora portiere neroverde Mirko Alìo. L’estremo difensore milanese classe ’99 dopo una stagione strepitosa al Provasi si è trasferito proprio all’Arconatese e domenica lo incontreremo per la prima volta da avversario. Sarà l’occasione per salutare con grande orgoglio un ragazzo il cui talento tra i pali è fuori discussione e che ha fatto tanto bene con la maglia della Castellanzese, regalando gesti tecnici spettacolari quanto efficaci che la nostra tifoseria non può dimenticare.

TIFOSERIE A CONFRONTO

Sfida nella sfida. Arconatese contro Castellanzese, significa anche Gruppo Randa contro Sogno Neroverde. Sono questi i nomi delle due tifoserie che sosterranno, mantenendo le giuste distanze come da protocolli anti-COVID, le rispettive squadre nella prossima gara. La loro, con una storia ormai trentennale, nata nel 1990 da un’idea Alessandro Mantovani, Drugo appassionato e da sempre tifoso del GS Arconatese, fondatore per l’appunto del “Gruppo Randa” che èsempre presente agli incontri dei gialloblu. La nostra, neonata, che ha visto la luce proprio quest’anno, il 9 gennaio 2020. Una tifoseria sempre più affezionata e calorosa, che ha scelto di dare forma alla propria passione costituendo un gruppo organizzato di tifosi dal nome “Fan Club Sogno Neroverde” con sede presso il Bar dal Lupo di Viale Lombardia, Castellanza. 

CHE BATTAGLIA AL BATTAGLIA

Il Velodromo Roberto Battaglia di Busto Garolfo (MI), casa del Milano City, ospita le partite casalinghe dell’Arconatese. L’esordio in casa dei gialloblu (sconfitta per 2-3 con la Sanremese) lo ha già dimostrato: le gare del Battaglia possono tramutarsi da un momento all’altro in uno spettacolo pirotecnico di gol. Che gusto, per una formazione come quella di Mister Mazzoleni che adora il gioco d’attacco.

LENTE D’INGRANDIMENTO

Tra i nomi altisonanti della formazione avversaria come non citare Giulio Menegazzo, centrocampista con spiccate doti offensive classe ’94 autore del gol vittoria gialloblu al Provasi di Castellanza lo scorso anno. E poi Kalagna Gomis, altro centrocampista già in rete quest’anno. E se si parla di gol ecco spuntare anche il giovane classe 2001 scuola Cagliari, Alessio Albini. Compagno di leva e di gol Alessandro D’Aversa, prelevato dal Legnano. Ma non è l’unico prodotto lilla che si è trasferito in questa sessione di mercato dal Mari al Battaglia. Alla corte di Mister Giovanni Livieri sono arrivati anche l’attaccante Manuel Pavesi e l’espertissimo Valerio Foglio.

NUMERI ALLA MANO

L’Arconatese ha disputato una partita in più rispetto alla Castellanzese. Nelle quattro gare giocate finora la squadra di Mister Livieri ha raccolto tre punti, senza riuscire a inanellare la prima vittoria stagionale. Quattro i gol fatti, come quelli dei neroverdi che hanno però una partita in meno, cinque quelli subiti per un totale di -1 nel computo della differenza reti. L’unica sconfitta è arrivata proprio tra le mura amiche del Battaglia di Busto Garolfo dove domenica i gialloblu renderanno impervia la strada ai nostri ragazzi verso il primo successo esterno in stagione. 

IL FISCHIETTO DEL MATCH