A tu per tu con… Alessio Raso

11

L’intervista al numero 23 neroverde

Alessio Raso, centrocampista classe 2002 da questa stagione veste la maglia neroverde della Castellanzese.

PRIMA DI CASTELLANZA
Alessio Raso, cresce calcisticamente nel settore giovanile della Pro Vercelli; lo scorso anno ha vestito la maglia del Casale in Serie D, mentre nella prima parte di stagione era fra le fila della Caronnese sempre nella massima serie dilettantistica.

LA STAGIONE 2021/22
“A fine dicembre è arrivata la proposta del Direttore – racconta Raso – e sono stato subito attratto dalla proposta anche perché avevo poco spazio a Caronno. Castellanza è una bella piazza, ambiziosa e dove mi trovo veramente bene. Anche i giocatori presenti in squadra sono di alta qualità, altra cosa che mi ha spinto ad accettare nell’immediato la proposta del DS”. Castellanzese che all’arrivo del centrocampista classe 2002 non navigava in buonissime acque: “Tengo a precisare che da quando sono arrivato mi sono subito trovato bene e ho visto un gruppo veramente unito. Negli ultimi due mesi siamo ancora più coesi e ci aiutiamo a vicenda; abbiamo capito tutti il momento delicato”. La Castellanzese arriva dalla sconfitta nello scontro diretto con la Real Calepina e domenica ospiterà la Folgore Caratese; Raso prosegue: “La Caratese? La affronteremo come abbiamo approcciato tutte le partite. Ci serve sempre un pizzico di attenzione in più. Ad esempio, giovedì la prestazione c’è stata, ma abbiamo preso due gol da palla inattiva e su nostre disattenzioni”.

GEOMETRIA IN MEZZO AL CAMPO
Alessio Raso, nonostante la giovane età, ha dimostrato di avere grande visione di gioco e lo stesso centrocampista svela: “Ho quasi sempre fatto questo ruolo; è una posizione molto importante e può essere vista sia positivamente che negativamente; diciamo che se fai bene lo si nota, ma se sbagli l’errore risulta più che palese. È un ruolo di grande responsabilità e mi piace un sacco”. Obiettivo personale? “È uguale all’obiettivo comune: raggiungere la salvezza il prima possibile”.

11

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE