Uno dopo l’altro

Altri tre acquisti per la Castellanzese

Nicolò Esposito
Da neroazzuro a neroazzuro prima del neroverde. Nicolò Esposito, nato il 15 maggio del 1992 a Seriate, è il nuovo mediano della Castellanzese, prelevato da una formazione di categoria come il Seregno. Che guarda caso conserv gli stessi colori sociali della sua prima squadra… l’Atalanta, quella giovanile, dove Nicolò ha mosso i primi passi nel calcio. Dopodichè, in ordine sparso, Pontedera, Mapello Bonate, Pergolettese, Giulianova, Caravaggio e Olginatese. 120 le presenze nella quarta divisione italiana per un mediano in grado di trasformarsi in terzino all’occorrenza, ma anche di vestire i panni dell’ariete dall’alto del suo metro e ottanta e incornare in rete. Per ora fanno quattro i gol messi a segno da Nicolò Esposito in anni di Serie D. Che non abbia intenzione di prenderci di nuovo gusto?

Benvenuto Nicolò! 

Nicolas Mara 
Ancora un mattoncino al muro neroverde. Nicolas Mara, nato il 16 febbraio del 1994, sarà un nuovo difensore centrale della Castellanzese in arrivo direttamente dal Sondrio squadra con cui ha disputato la sua ultima stagione in Serie D. Un metro e novanta centimetri di esperienza nella quarta divisione nazionale con la maglia azzurra, ma anche quella del Seregno e dell’Olginatese. 122 le presenze nella categoria e ben 7 gol. Una sicurezza per il reparto difensivo più roccioso che mai.

Benvenuto Nicolas!

Mario Chessa
Artiglieria pesante là davanti. Raffiche di gol. È Mario Chessa, nato il 22 febbraio del 1993 a Sassari, un nuovo centravanti della Castellanzese. Non manca la versatilità: profilo adattabile anche al ruolo di seconda punta o addirittura esterno d’attacco. Perché non mancano di certo i gol: 53 volte a segno in 160 presenze in Serie D. Con le maglie di Vogherese, Pergolettese, Lecco, Pro Sesto, Pavia, Atalanta Giovanile e non ultimo Inveruno da cui la società neroverde lo ha prelevato. Mai domo. Il bomber non è ancora sazio. Vuole ancora stupire e tanto con la maglia neroverde.

Benvenuto Mario!