Il ritorno di Salvatore Asmini per il nuovo corso del settore giovanile neroverde

Dopo la breve parentesi con la Pro Patria, Salvatore Asmini è ritornato alla Castellanzese per dare linfa al settore tecnico della società con un occhio particolare alle squadre giovanili. Si sta rivedendo il nuovo organigramma del Settore Giovanile che ha come obiettivo principale una crescita qualitativa dei gruppi; verranno inserite due nuove figure per migliorare il servizio.

Alberto Affetti l’ha richiamato dopo il breve allontanamento alla Pro Patria dove la scorsa stagione ha ricoperto il ruolo di Direttore Generale.

“Ho ritenuto importante che Asmini tornasse in neroverde perché la Castellanzese ha bisogno di acquisire un tasso maggiore di professionalità , utile a migliorare quanto la società ha costruito in questi ultimi anni soprattutto nel Settore Giovanile. La sua gestione riguarderà anche Juniores e Prima Squadra.

Sono sicuro che da qui si può ripartire con maggiore consapevolezza, esperienza e professionalità, considerando che ultimamente sono stati commessi alcuni grossolani errori , nell’organizzazione in generale e nella strategia adottata per la composizione di qualche squadra (per esempio, i Giovanissimi Regionali 2003, ormai quasi certamente retrocessi, salvo miracolo).

Se ho richiamato Salvatore Asmini c’è un motivo più che valido e sono certo che con lui alcuni particolari non ci sfuggiranno e nel giro di tre anni la Castellanzese potrà parlare una lingua diversa nei campionati giovanili regionali e provinciali. Bisognava cambiare qualcosa perché mancavano alcuni tasselli importanti che impedivano il decollo”.

Intanto in settimana verrà definito il nuovo organigramma per la prossima stagione che prevede le figure di due Responsabili Tecnici, i quali avranno il compito di dirigere tecnicamente le aree di competenza, di relazionarsi esclusivamente con atleti e relativi genitori. 

Ci sarà un nuovo Direttore Sportivo che avrà l’onere di sovraintendere ai due Responsabili Tecnici per quanto riguarda solo la parte tecnica delle squadre.

Per migliorare il servizio , la società ha deciso d’investire sulla figura del Responsabile Organizzativo per l’Attività di Base e potenziare il settore dello scouting , per le categorie comprese tra i Primi Calci e gli Esordienti. Nomi, incarichi e competenze , verranno resi noti dalla società entro il 10 Aprile.

Tutte le figure del nuovo organigramma neroverde 2018-19 , avranno la direzione del Direttore Tecnico, Salvatore Asmini, per il quale Alberto Affetti tiene a sottolineare con orgoglio il curriculum :

1988- 1991 Monza in serie B
– Primo Allenatore Portieri Settore Giovanile
– Secondo e terzo anno Collaboratore del Responsabile del Settore Giovanile e Osservatore del Settore Giovanile

1991-1994 Como serie C
– Con Massola Responsabile Settore Giovanile ed Osservatore Settore Giovanile

1994-1996 Ravenna serie B e serie C
– Responsabile del Settore Giovanile e Responsabile Osservatori Prima Squadra

1994-1996 Venezia serie B
– Promozione in serie A
– Responsabile Settore Giovanile e Responsabile Osservatori Prima Squadra

1999-2002 Milan serie A
– Osservatore Prima Squadra per Estero e Italia

2002-2012 Sampdoria
– Direttore Sportivo Prima Squadra (conquistando l’accesso ai preliminari di Champions League)

“Sono certo che da oggi il nostro Settore Giovanile potrà  iniziare un percorso virtuoso, basato su programmazione, strategia e investimenti mirati. Stringeremo ancora i denti per due, tre anni al massimo, ma poi ci toglieremo delle belle soddisfazioni, non ultima la possibilità di alimentare la nostra Prima Squadra con 2 o 3 giocatori ogni anno provenienti dal nostro vivaio e magari far approdare a club professionistici qualche nostro ragazzo”.

Queste le parole del massimo dirigente della Castellanzese dal quale è palese fiducia ed euforia per il nuovo corso delle sue squadre giovanili neroverdi.