U.S.D. Castellanzese 1921 – Sestese Calcio

U.S.D. Castellanzese 1921 – Sestese Calcio

-

Risultati

SquadraGoalsEsito
U.S.D. Castellanzese 19211Pareggio
Sestese Calcio1Pareggio

Campo da calcio

Stadio Comunale Giovanni Provasi, Castellanza
Via Generale Luigi Cadorna, 15, 21053 Castellanza VA, Italia

CASTELLANZESE SESTESE 1-1
Blanda (S) 55’, rig. Milazzo (C) 83′

CASTELLANZESE (4-3-3) Pasiani, Silvestri, Ghilardi, Tatani, Zingaro, Tamai, Greco, Fiore, Colombo (Milazzo, 63′), Pedergnana (Rondanini, 56′), Urso. A disp: Caputo, Battista, Bigioni, Porchera, Alves De Sousa. All: Palazzi Emiliano.

SESTESE (4-4-2) Boari, Del Vitto, Lunardi, Lo Russo, Folcia, Mantegazza, Roncari, Leontini, Mehmejas, Blanda, Nalesso (Lattuada, 64′). A disp: Martignoni, Degradi, Ventola, Fioroni, Bonizzoni, Pozzi. All: Roncari Fiorenzo.

Ammoniti: Colombo (C), Lo Russo (S).

Arbitro: Ozzella (sez. Benevento)

Spettatori: 130 circa

Al Giovanni Provasi arriva la prima neve della stagione, ma non ancora la prima vittoria della Castellanzese. Tuttavia, ci sono pareggi e pareggi: l’1 a 1 contro la Sestese vale più di un semplice punto per i Neroverdi, che rimontano e dimostrano un’ulteriore crescita dal punto di vista del gioco e del carattere.

La partita nel primo tempo non decolla e il risultato resta bloccato; unico lampo della prima frazione di gioco è a tinte neroverdi con una bella conclusione in corsa di Pedergnana che colpisce in pieno l’incrocio dei pali della porta avversaria, al termine di una triangolazione nello stretto con Tatani (22′).

Nella ripresa l’equilibrio salta con Blanda che pesca il jolly dal mazzo, trovando la rete del vantaggio sestese con un destro a giro che batte l’incolpevole Pasiani (55′). Da questo momento il match si accende: al 57esimo il neo-entrato Rondanini si infila tra 2 avversari dopo uno slalom palla al piede e viene atterrato in area con le maniere forti, senza però convincere l’arbitro ad assegnare il penalty; appena un minuto dopo Greco si divora il pareggio sparando alto a porta vuota dopo aver saltato il portiere in uscita (58′); al minuto 65 Urso porta a spasso 3 avversari, va al tiro con un potente destro che spacca la traversa (secondo legno di giornata per i padroni di casa, ndr). Il meritato pareggio della Castellanzese arriva all’83esimo: Milazzo si fa trovare smarcato, lascia sul posto un avversario che lo colpisce al momento dell’ingresso in area, calcio di rigore giustamente assegnato. Lo stesso Milazzo trasforma il secondo tiro dal dischetto consecutivo in due partite (il pallone calciato verso l’angolino sbatte sul palo interno, danza sulla linea di porta e bacia il palo opposto prima di entrare finalmente in porta, ndr).

Un punto per muovere la classifica che sta un po’ stretto, ma soprattutto un punto di partenza che sta a segnare quello che sembra un nuovo inizio per la squadra di mister Palazzi, un gruppo che pare avere trovato definitivamente la propria dimensione d’Eccellenza, indipendentemente dalla latitanza prolungata della dea bendata.