Sito ufficiale

Migliorare sempre, arrendersi mai

Intervista a Davide Pasiani, estremo difensore neroverde, per parlare dell'inizio di stagione della Castellanzese e della nuova esperienza in Eccellenza

Questa settimana Neroverde Channel ha il piacere di avere come ospite ai propri microfoni Davide Pasiani, portiere neroverde e ormai veterano della rosa castellanzese.

Davide, cosa si prova a giocare in Eccellenza? Tu e il gruppo come avete sentito il passaggio di categoria?

«Sotto l'aspetto personale, giocare in Eccellenza sicuramente è un passo avanti per la mia crescita personale: confrontandomi con giocatori più forti ho l’opportunità di migliorare. Per quanto riguarda il gruppo, abbiamo notato tutti fin dalle prime partite che questa è una categoria diversa dalla Promozione; è un campionato più difficile in cui l’attenzione costante e la cura di ogni minimo dettaglio sono indispensabili».

Nonostante non sia ancora arrivata la prima vittoria, la Castellanzese ha già mostrato buone cose in campo. A tuo parere, in cosa dovete migliorare per trovare i 3 punti?

«Di cose buone in queste prime partite ne abbiamo fatte, ma questo non è bastato per portare a casa il risultato pieno. Pertanto, dobbiamo migliorare sotto tutti gli aspetti, cercando di limitare al minimo gli errori e mantenendo la concentrazione ad alto livello in tutti i 90 minuti della partita. Sono sicuro che se ognuno di noi darà il massimo e se ci si aiuterà reciprocamente arriveranno delle soddisfazioni».

In questa stagione più che mai conterà l'organizzazione difensiva. Dato che sono arrivate delle new entry in difesa davanti alla tua porta, come sta procedendo il vostro lavoro in campo?

«Quest'anno è fondamentale essere ben organizzati in difesa perché vai ad incontrare squadre più preparate ed attrezzate per far saltare gli equilibri da un momento all’altro. Noi stiamo lavorando molto sotto questo aspetto: sono arrivati nuovi giocatori di qualità, ci stiamo conoscendo sempre di più e quando riusciremo a trovare un equilibrio collettivo potremo dare del filo da torcere a chiunque. Già ora la Castellanzese non va sottovalutata, possiamo davvero essere una sorpresa di questo campionato e noi in primis non vediamo l’ora di scoprirlo e dimostrarlo in campo».