Sito ufficiale

Castellanzese, goditela!

La prima storica vittoria in Eccellenza per la Castellanzese arriva sul campo del Gaggiano: il goal di Ghidoli vale i 3 punti

GAGGIANO CASTELLANZESE 0-1 (Ghidoli, 19')

GAGGIANO (4-4-2): 1 Amadori, 2 Iritano (13 Abbate, 60'), 3 Conti (15 Maisto, 64'), 4 Giosuele, 5 Davenia, 6 Allegretti, 7 Checchi (14 Lettieri, 66'), 8 Rebuscini, 9 Chiaia (17 Todisco, 75'), 10 Casiraghi, 11 De Lucia. A disposizione: 12 Trezzi, 16 Nappi, 18 Ventura. All. Iannotti Giuliano

CASTELLANZESE (4-3-3): 1 Pasiani, 2 Silvestri, 3 Lombardi, 4 Tatani, 5 Ghilardi, 6 Tamai, 7 Arrigoni, 8 Fiore, 9 Milazzo (17 Colombo, 75'), 10 Ghidoli (15 Greco, 55'), 11 Pedergnana. A disposizione: 12 Heinzl, 13 Battista, 14 Moretta, 16 Porchera, 18 Rondanini. All. Palazzi Emiliano

Ammonizioni: Abbate (G), Lettieri (G), Tamai (C)

Espulsioni: Todisco (G)

4 minuti di recupero (st)

Spettatori: 80 circa

L’attesa è finalmente finita e il primo successo in Eccellenza è arrivato per la Castellanzese, capace di portare a casa 3 punti molto pesanti dalla difficile trasferta contro il Gaggiano (giocata a Bareggio).

I Neroverdi mettono in campo la consueta determinazione e un’attenzione stavolta ininterrotta per tutti i 90 minuti di gioco, muovendo con merito la classifica e lasciando la scomoda posizione di fanalino di coda.

Il goal vittoria arriva al minuto 19 del primo tempo dopo una prima fase di studio tra le squadre: Pedergnana sradica il pallone dai piedi di un avversario a centrocampo, innesca una micidiale ripartenza per vie centrali e serve un ottimo assist in profondità a Ghidoli, che trova la sua prima rete in maglia neroverde (in partita ufficiale, ndr) con un potente tiro di sinistro ad incrociare.

Una volta saltato l’equilibrio il match si fa ancora più intenso e ogni pallone è oggetto di lotta; il Gaggiano reagisce e in avvio di ripresa sfiora il pareggio con un tiro ravvicinato ben neutralizzato da Pasiani al 56esimo e con un colpo di testa in mischia di Chiaia (la sfera sbatte sul palo alla destra del portiere castellanzese, 57’); i Neroverdi non centrano il raddoppio prima con Pedergnana (girata di prima intenzione forte ma alta sopra la trasferta, su assist di Arrigoni dopo una bella serpentina sulla fascia sinistra, 25’) e poi con Milazzo (bella giocata nello stretto, con palla incollata al piede, da cui nasce un assist non sfruttato però dai compagni, 70’).

Nella fase conclusiva della partita da segnalare una grande occasione per i padroni di casa (tiro dal limite dell’area di rigore salvato proprio sulla linea di porta dalla difesa neroverde) e l’espulsione di Todisco per fallo di reazione dopo un contrasto con Arrigoni.

Ai grandi complimenti di mister Palazzi verso i suoi ragazzi ci uniamo anche noi: brava, Castellanzese, e ora che hai trovato la strada giusta devi continuare a percorrerla.

La prima non si scorda mai!